News

News

Consumo di “canapa light” tra i più giovani

Anche se un quarto dei consumatori in Svizzera ha più di 35 anni, il consumo di canapa è prerogativa di giovani e giovani adulti. Gli uomini sono nettamente più numerosi delle donne, soprattutto per quanto riguarda il consumo regolare. Una percentuale che oscilla tra un quinto e un quarto dei consumatori di età inferiore a 35 anni consuma cannabis quotidianamente...
Read more

Il fumo della cannabis ha gli stessi effetti del tabacco?

Sempre più persone usano la pianta di Cannabis sativa L. mano a mano che la moderna scienza riafferma ed estende gli usi medici. Di pari passo però, cresce anche la preoccupazione circa i danni causati dal fumo della canapa, a causa delle note proprietà cancerogene del fumo di tabacco. Queste preoccupazioni sono giustificate? Sebbene dal punto di vista chimico siano abbastanza simili,...
Read more

I “tagli” della cannabis

PRESENZA DI CONTAMINANTI DANNOSI PER LA SALUTE - Nel mercato illecito delle droghe non esiste una cosa come il controllo di qualità e il motivo è facilmente intuibile. Quasi sempre il venditore di strada non conosce la qualità e neanche la quantità di principio attivo presente nel "prodotto" che sta vendendo. Le analisi effettuate nei campioni di strada, cioè nelle sostanze stupefacenti...
Read more

Cannabis light e circolazione stradale

CONSUMO DI CANAPA LIGHT E CIRCOLAZIONE STRADALE - La questione dell’idoneità alla guida dipende da tantissimi fattori; la legislazione Svizzera prevede un valore limite è di 1.5 microgrammi di THC per litro di sangue e di 15 microgrammi per litro per le altre sostanze. Se una persona si mette al volante sotto l’influsso di droghe e supera questo valore limite (tolleranza...
Read more

Fitocomplesso

La Cannabis è una pianta che accompagna l'uomo da circa 5000 anni ed è riconosciuta per i suoi numerosi utilizzi (ElSohly, 2005). Conosciuta sin dai tempi del Neolitico come fonte di fibra, di alimento e di medicina, ha rappresentato una preziosa merce di scambio per millenni, accompagnando l'Uomo nella conquista dell'intero pianeta. La canapa ha un campo vastissimo di possibili utilizzazioni (più...
Read more

Che cosa è il sistema endocannabinoide?

Il sistema dei cannabinoidi endogeni è probabilmente il sistema fisiologico più importante nella costituzione e nel mantenimento della salute umana. Gli endocannabinoidi e i loro recettori sono presenti in tutto il corpo: nel cervello, negli organi, nei tessuti connettivi, nelle ghiandole e nelle cellule immunitarie. Il sistema cannabinoide svolge diverse funzioni, secondo il tessuto in cui agisce, ma l’obiettivo non...
Read more

Che cosa sono i recettori cannabinoidi?

Le ascidie, i minuscoli nematodi e tutte le specie di vertebrati hanno in comune il sistema endocannabinoide, che svolge una parte essenziale nei processi vitali e nell’adattamento ai cambiamenti ambientali. Il confronto della genetica dei recettori cannabinoidi in specie diverse ha permesso agli scienziati di capire che il sistema endocannabinoide era già sviluppato negli animali primitivi, circa 600 milioni di...
Read more

Cannabinoidi in forma acida e decarbossilata: che differenza c’è?

Durante la fase di crescita e fioritura, la pianta della Cannabis sativa L. produce i cannabinoidi soprattutto nella loro forma acida (es. THCA, CBDA) e solo parzialmente nella forma decarbossilata (es. THC, CBD). Il THCA non genera effetti psicoattivi, caratteristici invece della più nota molecola decarbossilata THC, responsabile degli effetti psicotropi. Il CBDA e il suo derivato, il CBD, non...
Read more
1 2 Next