Purexis SA
×
 x 

Carrello vuoto
Shopping cart - Carrello vuoto

Cannabis light e circolazione stradale

Cannabis light e circolazione stradale

CONSUMO DI CANAPA LIGHT E CIRCOLAZIONE STRADALE - La questione dell’idoneità alla guida dipende da tantissimi fattori; la legislazione Svizzera prevede un valore limite è di 1.5 microgrammi di THC per litro di sangue e di 15 microgrammi per litro per le altre sostanze. Se una persona si mette al volante sotto l’influsso di droghe e supera questo valore limite (tolleranza zero) è considerata inabile alla guida. Rischia il ritiro della patente, perché si tratta di una grave violazione della legge sulla circolazione stradale.

I livelli di THC e dei suoi metaboliti nei fluidi corporei (sangue, saliva, urine) dipende dal dosaggio, dalla frequenza delle assunzioni e dai parametri farmacocinetici. Va considerato che i cannabinoidi sono soggetti ad accumulo a livello del tessuto adiposo e pertanto livelli di THC, anche sotto il limite previsto di 1.5 μg/L, possono essere individuati anche giorni dopo aver smesso l’assunzione.

La questione dell’idoneità alla guida non è ancora stata chiarita per quanto riguarda i valori di CBD.

Si sconsiglia comunque di mettersi al volante dopo il consumo di canapa “light”, così come lo sconsiglia l'Ufficio federale della salute pubblica. Ci si auspica che a breve le autorità possano mettere a punto delle linee guida idonee che permettano di consumare i prodotti legali derivati dalla cannabis e non incorrere nel rischio di sanzioni se ci si mette alla guida di un veicolo. Presumibilmente si potrebbero applicare le stesse precauzioni usate anche per altre sostanze e/o prodotti che possono compromettere la reattività durante la guida e/o l’uso di macchinari. Ad esempio, in caso di assunzione (su prescrizione del medico curante) serale di un sedativo, il medico è tenuto ad invitare sempre a non mettersi alla giuda fino al giorno successivo, per consentire all’organismo di metabolizzare il farmaco e poter quindi poi guidare senza conseguenze.

Condividi

Newsletter

Pagamenti accettati